i progetti

 

Fondato nel 2004 da Andrea Ludovico Borri, lo studio conta due soci e un team di lavoro composto da dieci professionisti, oltre ad un solido network consulenti.  Cura, ricerca, sostenibilità ed efficienza sono i canoni che guidano il processo creativo, basato su osservazione, analisi e ricerca.

 

Le abilità tecniche, il know-how, una struttura articolata ma flessibile hanno dato il via a collaborazioni sia con clienti privati che con progetti B2B: ristrutturazioni di edifici storici, progettazione di edifici ex novo, rigenerazione ed efficientamento energetico, progetti di riqualificazione urbana e di real estate, architettura di interni per importanti progetti di hospitality, luoghi di lavoro e prestigiose referenze residenziali.

 

L’applicazione del metodo BIM per le nuove costruzioni permette ad Andrea Borri Architetti di fornire ai clienti una visione complessiva dell’intero progetto con dati fisici, prestazionali e funzionali dell'edificio. Attraverso una ricostruzione digitale di tutto il ciclo di vita del progetto stesso, lo studio offre una panoramica complessiva riguardo ai tempi e ai costi.

Per progetti di particolari dimensioni e rilevanza, inoltre, Andrea Borri Architetti offre ai propri clienti un’articolata progettazione strategica, attraverso una consulenza fiscale e finanziaria volta ad ottimizzare risorse, tempi e risultati.

lo stile

 

Lo stile di Andrea Borri Architetti è radicale ma non aggressivo, essenziale e pulito ma al tempo stesso umano ed accogliente, immaginando luoghi di un abitare contemporaneo rispettoso nei confronti sia dell’ambiente che di storia e cultura delle architetture che incontra.

 

Ogni progetto ha le sue caratteristiche specifiche, scaturite dalle richieste e dalle esigenze della committenza e dell’edificio stesso. L’obiettivo non è mai sovrastare tali richieste ma guidare il cliente nelle scelte, preservando ed esaltando le peculiarità dell’edificio e le sue stratificazioni, attraverso un processo di affinamento estetico. Il tutto poi prende forma grazie ad un minuzioso lavoro tailor-made.

 

La forte caratterizzazione degli edifici viene spesso bilanciata, soprattutto nel lavoro sugli interni, con azioni volte alla funzionalità, alla vivibilità e alla durabilità degli ambienti. La scelta di finiture, materiali e colori non viene dettata da mode e tendenze passeggere ma da un linguaggio senza tempo, pensato per durare negli anni senza stancare o risultare anacronistico. Per la stessa ragione, anche la scelta degli arredi predilige icone del design, pezzi timeless e nuovi classici.

referenze e

riconoscimenti

 

I progetti firmati da Andrea Borri Architetti includono referenze iconiche come Palazzo Borromeo d’Adda a Milano,  l’Edificio polifunzionale Sant'Agostino vincitore del Premio Fondazione Renzo Piano, la nuova costruzione di Borgo Cascina Conti a Milano con 56 unità abitative completamente sostenibili, la prestigiosa sede della storica azienda tessile Mantero a Como, l’ambizioso Borgo Bardolino sul lago di Garda e l’innovativa iniziativa di riqualificazione urbana di LOM – Locanda Officina Monumentale nel cuore di Milano, vero e proprio ‘Progetto Manifesto’ dello studio.

 

Lo studio ha collaborato con importanti istituzioni del calibro di FAI - Fondo per l'Ambiente Italiano e Comune di Milano. I suoi lavori sono stati pubblicati da alcune tra le più prestigiose testate di architettura, tra cui Domus, Casabella, The Plan, Area, Corriere della Sera.

logo01_aba_Tavola disegno 1 copia 10_Tav